Federazione Sindacati Indipendenti

Personale: Arrivano i Master in infermieristica Legale

Roma, 19 set. (Apcom) – Debutteranno nelle università di Roma, Firenze e Milano I primi corsi post-universitari per creare nuove figure di infermieri specializzati nell’assistenza legale e forense e nel Risk management.Il Master, si legge in una nota dell’Ipasvi, l’associazione che rappresenta gli infermieri professionali, formerà un professionista con competenze nell’infermieristica legale, che opererà attivamente nell’area della prevenzione all’interno delle strutture sanitarie, ma anche come consulente nei differenti ambiti di contenzioso, collaborando con l’Autorità giudiziaria.

Il valore innovativo della figura sta nella competenza specifica relativa alla valutazione professionale del rischio nel processo assistenziale e all’analisi delle connesse responsabilità anche in relazione al quadro giuridico e normativo di riferimento.

L’IPASVI ha tracciato le linee guida relative agli ordinamenti didattici del Master ed ha stimolato l’attivazione dei corsi, strutturati in 1.500 ore così suddivise: 240 ore di attività didattica frontale, 160 ore di attività didattica interattiva, 210 ore di tirocinio e 890 ore di studio individuale.

I nuovi Master prevedono corsi in Metodologia e analisi della responsabilità professionale dell’area infermieristica (Firenze), infermieristica e Ostetricia legale e forense (Milano), infermieristica forense e responsabilità del governo clinico (Roma). Le scadenze dei Bandi di iscrizione sono: 30 settembre Milano, 16 novembre Firenze e 14 ottobre Roma.

Il Master prevede sbocchi professionali sia nell’area ospedaliera (come nell’emergenza/urgenza, in Dipartimenti di psichiatria, nelle Direzioni sanitarie, nelle Unità di Risk management, nei Centri di servizio violenze sessuali ecc.), sia in quella extra-ospedaliera (ad esempio: Asl, Sert, Noa, Consultori, Tribunali, Agenzie assicurative, Istituti penitenziari, Istituti ed enti previdenziali, Ministero della Salute ed Assessorati regionali alla Sanità, Forze armate e Polizia giudiziaria).

La presidente della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi Annalisa Silvestro sottolinea “la soddisfazione per aver raggiunto un risultato di sicuro interesse per il cittadino e per il professionista. Le competenze acquisite con questo Master permetteranno all’infermiere specialista di affrontare in maniera sistematica il problema degli errori e di mettere in atto risposte appropriate in grado di migliorare la qualità delle prestazioni sanitarie e garantire la sicurezza del paziente”.