Federazione Sindacati Indipendenti

SANITA’: APPROVATA LEGGE SU MORTE CULLA, OBBLIGO AUTOPSIA

(ANSA) – ROMA, 18 gen – La commissione Affari sociali ha approvato oggi, in sede legislativa, con votazione unanime, la proposta di legge che introduce l’obbligo di autopsia per i neonati vittime della sindrome della morte improvvisa (Sids) e per i feti morti senza cause apparenti, che cosi’ diventa legge.

Tra i punti fondamentali della pdl, gia’ approvata dalla commissione Sanita’ del Senato, c’e’ l’obbligatorieta’ del riscontro autoptico dei lattanti morti improvvisamente nel primo anno di vita e dei feti deceduti senza cause apparenti dopo la venticinquesima settimana di gestazione . I dati dovranno poi essere inviati all’istituto di Anatomia patologica dell’universita’ di Milano, dove verra’ istituita una banca dati nazionale. Le regioni avranno il compito di individuare gli istituti scientifici, universitari o ospedalieri, che opereranno come centri di riferimento per il riscontro diagnostico, e prevedere programmi di sostegno psicologico ai familiari delle vittime.

La legge prevede inoltre l’impegno delle autorita’ sanitarie nazionali e regionali a promuovere campagne di sensibilizzazione e prevenzione, predisporre programmi di ricerca multidisciplinari e l’emanazione di linee guida per la prevenzione da parte del ministero della Salute, insieme alle societa’ scientifiche, le associazioni dei genitori e la Conferenza Stato-Regioni. (ANSA).