Federazione Sindacati Indipendenti

Pensioni e sanità: sinistra radicale furiosa con Fassino

L’ala radicale del centrosinistra è furiosa per le dichiarazioni rilasciate dal segretario dei Ds Piero Fassino al quotidiano La Repubblica. Il leader della Quercia ha preannunciato che il Governo sarà costretto a toccare le Pensioni e ad effettuare dei tagli anche nel settore della Sanità.

“Le cose che propone Piero Fassino sono l’opposto di quanto c’è scritto nel programma di governo del centrosinistra – ha tuonato il comunista (Pdci) Oliviero Diliberto – quindi sono proposte irricevibili”.
Sul piede di guerra anche il ministro delle Politiche Sociali Paolo Ferrero (Prc), secondo il quale “Fassino sbaglia”.