Federazione Sindacati Indipendenti

Sanità: settimana decisiva per piano risanamento

“Quella che è appena iniziata sarà una settimana decisiva per la sanità in quanto dovremmo avere notizie certe sui dati economico-finanziari complessivi rispetto al piano di risanamento che abbiamo presentato al Governo.

Mercoledì è, infatti, in programma la conferenza degli assessori regionali alla sanità, giovedì c’è la Stato-Regioni, mentre il Governo dovrebbe licenziare la Finanziaria nella giornata di venerdì”.

Lo ha annunciato, questa sera, a Chieti, l’assessore ala Sanità, Bernardo Mazzocca, nel corso della presentazione della Consulta Provinciale della Sanità che si è appena insediata.

“Il nuovo patto per la salute”, ha proseguito Mazzocca “prevede un impegno finanziario di 97 miliardi di euro, rispetto ai 91 miliardi dell’accordo precedente, risorse che serviranno per accompagnare il risanamento del sistema sanitario delle Regioni ed in particolare di quelle sette, tra cui l’Abruzzo, che hanno fatto registrare conti in rosso”.

L’assessore ha ribadito la necessità di interventi strutturali nel settore alla luce delle contestazioni dello Stato che hanno messo in evidenza un eccessivo numero di posti letto (100 in più), un altissimo tasso di ospedalizzazione ed un’elevata spesa farmaceutica.

“Approdare ad una revisione delle rete ospedaliera”. ha detto ancora Mazzocca, “significherà riuscire a liberare le risorse destinate all’edilizia sanitaria, al potenziamento delle tecnologie, in sostanza i fondi ex art.20. In relazione alla questione dei posti letto”, ha concluso, “ci siamo impegnati a raggiungere la quota del 4,5 per mille abitanti, che poi rappresenta il tetto limite.

Obiettivo che contiamo di raggiungere senza chiudere alcuna struttura e tenendo ben presente il problema del riequilibrio territoriale che nella nostra regione assume un rilievo particolare”. (REGFLASH)