Federazione Sindacati Indipendenti

Sanita’: Turco, Su Vicenda Cognetti Sono Serena

(ANSA) – ROMA, 25 set – ”Di tutta questa vicenda se c’e’ qualcosa che mi posso rimproverare e’ un eccesso di moralismo”.
E’ quanto ha affermato il ministro della Salute Livia Turco sulla vicenda della nomina dei direttori scientifici di alcuni Ircs, tra i quali il professor Cognetti, in occasione della presentazione del libro di Ivan Cavicchi ”Malati e governatori”.

”Abbiamo fatto atti di revoca su tutte le nomine e non solo su quella di Cognetti – ha spiegato il ministro – e mi sono indignata quando ho visto che c’erano nomine fatte a maggio quando si e’ votato il 9 di aprile . Il professor Cognetti non lo conoscevo nemmeno ed e’ stato nominato il 7 aprile quando si e’ votato il 9 di aprile. Accusatemi di moralismo ma lo rivendico, sono indignata per nomine istituzionali fatte da chi sapeva di doversene andare via e che doveva venire un ministro nuovo, eppure si e’ ostinato a fare quelle nomine. Questo moralismo e questa radicalita’ – ha precisato Turco – la voglio mantenere e mi sento serena”.

Il ministro Turco ha ricordato che le prossime nomine saranno fatte con un decreto gia’ noto che autolimita i poteri del ministro.
Turco e’ intervenuta su questo argomento alla presentazione del libro che e’ avvenuta all’Universita’ cattolica, sollecitata dall’editorialista Mario Pirani che aveva parlato di rapporti tra politica, nomine e governo della sanita’.(ANSA).