Federazione Sindacati Indipendenti

Regione Lazio, firma lettera intenti sanità a breve -funzionario

MILANO, 18 dicembre (Reuters) – La firma della lettera d’intenti fra la Regione Lazio, il ministero del Tesoro e quello della Sanità per stabilire le modalità del concorso dello Stato al ripianamento del debito sanitario dell’ente territoriale potrebbe arrivare prima della pausa natalizia.

Lo dice un funzionario dell’ufficio stampa della Regione, aggiugendo che il lavoro dell’adviser per certificare l’ammontare del debito sanitario fino al 2005 è terminato e che c’è il via libera del Tesoro sul piano di risparmi per il 2007 presentato dal Lazio la settimana scorsa. In aggiunta, proprio in questi giorni la Regione dovrebbe approvare la Finanziaria che destinerà le risorse per far fronte al debito pregresso.

“I tasselli necessari per la firma della lettera d’intenti sono in via di definizione proprio in questi giorni”, dice il funzionario che aggiunge: “La firma della lettera d’intenti potrebbe arrivare anche prima di Natale”.

L’ente territoriale non ha dato comunicazione ufficiale del risultato della due-diligence compiuta dal team di Kpmg, ma le indicazioni sono di una conferma della stima presentata dai tecnici della Regione. Il debito accumulato nel settore sanità dal Lazio fino al fine 2005 sarebbe, quindi, poco inferiore ai 10 miliardi.

La Regione ha presentato settimana scorsa al ministero dell’Economia un piano dettagliato per ottenere risparmi pari a 788 milioni di euro nel settore sanitario nel corso del 2007. Questi minori costi dovrebbero permettere al bilancio del settore di chiudere in pareggio.