Federazione Sindacati Indipendenti

Sanità, la Procura indaga sulla morte di due donne

La procura di Napoli indaga sulla morte di due donne – una di 60 anni, deceduta per choc anafilattico dopo aver preso un antibiotico e l’altra di 39, in cura per la fertilità, morta dopo un intervento alle ovaie – avvenute nei giorni scorsi. La magistratura – come ha riportato ieri il quotidiano “Il Mattino” – vuole fare luce su quelli che potrebbero essere due nuovi casi di malasanità.

Il primo è quello di Maria Teresa Stile, 60 anni, che si è sentita male dopo aver ingerito un antibiotico. Nella denuncia i familiari puntano il dito sui soccorsi: una prima ambulanza sarebbe giunta senza medico e soprattutto senza un medicinale salvavita, la seconda sarebbe arrivata solo dopo 30 minuti. Grazia Sparaco, invece, è morta lo scorso 29 gennaio al “Cardarelli” dove era stata trasferita dopo essere stata sottoposta a due interventi chirurgici in una clinica privata, la “Sanatrix”.

Il reato ipotizzato dagli inquirenti è omicidio colposo. Ansa