Federazione Sindacati Indipendenti

Sanità, spesa farmaceutica regionale diminuita dell’8,44% nel mese di gennaio

L’assessore alla Sanità Augusto Battaglia: ”Siamo soddisfatti di questi risultati positivI, frutto di un anno di lavoro e di misure finalizzate a raggiungere i livelli più elevati di appropriatezza”
Roma, 17 feb. – (Adnkronos) – Nel mese di gennaio la spesa farmaceutica e’ diminuita dell’8,44% rispetto al gennaio del 2006. Il dato complessivo regionale e quelli delle singole Province fanno registrare un decremento della spesa farmaceutica rispetto allo stesso mese del 2006, sia per quanto riguarda la spesa lorda (in calo ormai da cinque mesi), sia per la spesa netta. Lo comunica una nota della presidenza della Regione Lazio, secondo cui la diminuzione della spesa netta rispetto al gennaio 2006 si attesta su una media regionale di -8,44%, con una variazione tra le Asl che va dal -14,66% al -4,76%.

Continuano dunque a dare concreti risultati le misure di contenimento della spesa adottate dalla Giunta Marrazzo che puntano essenzialmente su: indice di appropriatezza per i medici di Medicina Generale e per i pediatri di Libera Scelta; distribuzione diretta; distribuzione in nome e per conto; monitoraggio capillare della spesa; coinvolgimento dei medici prescrittori nella scelta di farmaci generici e a brevetto scaduto.

”Siamo soddisfatti di questi risultati positivi – ha dichiarato l’assessore alla Sanita’ Augusto Battaglia – frutto di un anno di lavoro e di misure finalizzate a raggiungere i livelli piu’ elevati di appropriatezza e, soprattutto, frutto del lavoro fatto dai Distretti delle Asl con i medici di famiglia ed i pediatri. I risultati confermano il miglioramento raggiunto nel secondo trimestre 2006 e segnano un’inversione di tendenza che possiamo ormai definire strutturale, che rende credibili gli obiettivi di risparmio concordati con il Governo per l’azzeramento del deficit sanitario nel 2007”.

”Tra le iniziative messe in campo per razionalizzare la spesa sanitaria regionale – continua l’assessore – rientra l’accordo che stiamo predisponendo con le Associazioni delle Farmacie convenzionate, basato su una revisione condivisa dei prezzi dei dispositivi medici e diagnostici per i pazienti diabetici. Dispositivi che vengono rimborsati mensilmente dalle Asl alle farmacie. L’accordo e’ stato gia’ avviato nella Asl di Frosinone, e ha determinato in quella Provincia a gennaio 2007 un decremento del 27% della spesa relativa rispetto al gennaio 2006”.

Per rendere piu’ capillare l’informazione ai medici territoriali e ospedalieri lunedi’ prossimo alle ore 17, presso il Cto Alesini e’ fissato un incontro con i medici della Asl Roma C. L’appuntamento e’ il primo di una serie gia’ calendarizzata, che tocchera’ tutte le Aziende Sanitarie del Lazio, per informare e sensibilizzare sulle misure messe in campo per una sempre maggiore appropriatezza delle prescrizioni.