Federazione Sindacati Indipendenti

Anche ex Sindaco Turco critica manager sanità

L’ex sindaco di Sciacca Pippo Turco, Udc, si schiera al fianco del Centrosinistra nel contestare la gestione dell’azienda ospedaliera da parte dell’attuale direttore generale Luigi Marano.
Ciò che oggi denuncia il Centrosinistra, Turco lo dice da mesi, forse con una comunicazione meno efficace, ma altrettanto concreta.
“Conosciamo la storia della nascita dell’Azienda Ospedaliera di Sciacca – dice l’ex sindaco – voluta fortemente in spirito unitario nella metà degli anni ’90 da politici, amministratori, sindacati, dirigenti amministrativi e medici.

Io unico del Polo alla protesta dei lavoratori ? Il lavoro non ha colore politico, anche il sindaco e altri della maggioranza dovrebbero essere qui con noi”.

Pippo Turco parla della sua preoccupazione per il futuro della sanità a Sciacca: “Dopo il triste destino dell’Azienda delle Terme di Sciacca, per lungo tempo grande risorsa della nostra comunità, notoriamente avviata a destini non certamente positivi, dobbiamo manifestare viva preoccupazione per l’Azienda ospedaliera, sulla quale determinati gruppi di potere (di varie estrazioni – ma tutti riconducibili ad un vertice di poche persone) hanno da tempo messo occhi interessati.

Il Direttore generale Dott. Marano – aggiunge Turco – con la colpevole collaborazione più o meno consapevole di altre figure amministrative e/o sanitarie dalla data del suo insediamento ha perseguito e continua imperterrito a perseguire, strade impervie che prima o poi porteranno la realtà ospedaliera di Sciacca verso pericolose secche. Ci sono un’infinita quantità d’iniziative con l’evidente scopo di fare diventare la sanità saccense terra di conquista e di passaggio”.