Federazione Sindacati Indipendenti

SANITA’: TOSCANA, OLTRE 9 MILIONI PER ISOLE E COMUNI MONTANI

(AGI) – Firenze, 15 set. – Oltre 9 milioni di euro per l’assistenza sanitaria nelle isole e nelle zone montane della Toscana: a questa cifra ammontano i finanziamenti che sono stati approvati dalla Regione, Direzione generale per il diritto alla salute, per i progetti presentati delle Asl nel corso di quest’anno.

In dettaglio, i fondi messi a disposizione (8 milioni e 500mila euro, a cui si sommano 619.992,69 euro per i progetti aggiuntivi presentati dall’Azienda 7 di Siena e dell’Azienda 9 di Grosseto) sono stati cosi’ ripartiti: 2.092.584,85 euro all’Azienda 2 di Lucca, 1.506.935,61 euro all’Azienda 6 di Livorno, 1.132.693,31 euro all’Azienda 8 di Arezzo, 662.331,71 euro all’Azienda 12 di Viareggio, 653.689,58 euro all’Azienda 3 di Pistoia, 541.644 euro all’Azienda 7 di Siena, 541.644 euro all’Azienda 9 di Grosseto, 514.964,85 euro all’Azienda 10 di Firenze e 345.275,89 euro all’Azienda 4 di Prato. Un intervento, quello approvato, che conferma e sviluppa quanto gia’ realizzato negli anni scorsi.

La decisione della direzione generale per il diritto alla salute chiama infatti direttamente in causa il Piano sanitario regionale 2005-2007, che promuove la programmazione integrata tra Comuni, Comunita’ montane, Aziende sanitarie e Societa’ della salute per il raggiungimento di obiettivi condivisi di salute, con particolare attenzione verso l’ambiente naturale come risorsa del benessere fisico ed impegna la Giunta a supportare con uno specifico fondo di accantonamento le aziende sanitarie interessate da programmi di intervento legati alla specificita’ montana ed insulare. I progetti presentati dalle Asl che hanno superato la fase istruttoria contengono obiettivi misurabili e precise indicazioni circa la loro fattibilita’ e compatibilita’ economica.

Alla loro conclusione gli interventi realizzati dovranno essere rendicontati per poter procedere ad una valutazione dei risultati. (AGI)