Federazione Sindacati Indipendenti

SCIOPERO MEDICI DI BASE, CHIUSI 50 MILA STUDI

(AGI) – Roma, 21 set. – Un venerdi’ senza medico di famiglia per lo sciopero nazionale della medicina generale che portera’ alla chiusura, oggi dalle ore 8 alle 20, di 50 mila studi su tutto il territorio nazionale.

“Questo sciopero – secondo Giacomo Milillo, segretario nazionale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg) – serve a sollecitare le regioni a prendere decisioni concrete per migliorare l’assistenza del Servizio sanitario nazionale ai malati cronici e agli anziani. Il medico di famiglia – sottolinea – ha bisogno dell’aiuto di segretarie ed infermieri per avere piu’ tempo da dedicare alle persone”. Milillo rassicura comunque che “restano garantite le visite domiciliari urgenti, l’assistenza domiciliare integrata e quella domiciliare ai malati terminali”.(AGI)
Ria