Federazione Sindacati Indipendenti

La Sanità si deve accontentare

grandi investimenti nel settore della Sanità. Questa la Finanziaria 2008 secondo il ministero della Salute. Di rilievo l’intervento nel settore dell’edilizia che porta tra l’altro a quota 23 mld di euro le risorse a disposizione delle Regioni per il rinnovamento dei servizi sanitari.

Aumenta inoltre di 3,5 mld il Fondo sanitario nazionale. La novità principale è che il Fondo sanitario nazionale per finanziare i livelli essenziali di assistenza passa dai 97,040 miliardi del 2007 ai 100,623 miliardi di euro del 2008 (+ 3,583 miliardi rispetto al 2007 e + 9,6 miliardi rispetto al 2006).

Nella quota sono compresi anche i fondi per i rinnovi contrattuali del personale e per garantire una migliore erogazione delle prestazioni assistenziali a tutti i livelli, dall’ospedale, alla medicina di famiglia e specialistica e per l’assistenza domiciliare. Viene potenziato con risorse aggiuntive il fondo per la non autosufficienza con ulteriori 200 milioni di euro per finanziare l’avvio dei nuovi servizi previsti dal ddl delega per la non autosufficienza.