Federazione Sindacati Indipendenti

SANITA’: TRUFFA ALL’ASL DI PALERMO, DANNO 200 MILA EURO

I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Palermo, a seguito di accertamenti delegati dalla procura della corte dei conti, hanno scoperto un danno erariale pari a quasi 200 mila euro, riferito a una truffa ai danni dell’Ausl 6 di Palermo a opera dei vertici dell’Arves, l’associazione regionale volontari emergenza soccorso “Salva la vita”.

Secondo quanto ricostruito dai finanzieri, l’associazione aveva stipulato una convenzione con l’azienda sanitaria 6 di Palermo per svolgere il servizio di trasporto di pazienti che, periodicamente, devono sottoporsi a emodialisi.

Attraverso la sistematica falsificazione dei registri, pero’, faceva risultare come individuali trasporti che, in realta’, venivano effettuati collettivamente, ottenendo un rimborso da parte dell’azienda sanitaria pari a dieci volte quello realmente spettante.

Le fiamme gialle, seguendo le direttive impartite dalla procura della corte dei conti, hanno quantificato il danno subito dall’erario calcolando quanto avrebbe dovuto essere corrisposto all’associazione qualora non fossero stati falsificati i documenti di trasporto.