Federazione Sindacati Indipendenti

SICILIA/SANITA’: REGIONE CENTRALIZZA L’ACQUISTO DEI FARMACI

(ASCA) – Palermo, 10 set – L’assessorato regionale siciliano alla Sanita’ centralizzera’ gli acquisti di numerosi farmaci destinati alle strutture pubbliche, con l’obiettivo di realizzare un forte risparmio nella spesa. E’ stato infatti raggiunto un accordo con Consip spa (la societa’ del Ministero dell’Economia costituita per gli acquisti in rete) che mettera’ a disposizione, senza oneri per la Regione, la propria piattaforma telematica attraverso cui verra’ realizzata una gara centralizzata, a valenza europea.

L’assessorato affidera’ la gara a una unica stazione appaltante, da individuare fra le aziende sanitarie siciliane.

”Non voglio anticipare gli effetti di un simile provvedimento – spiega l’assessore Massimo Russo – ma e’ verosimile che potremo risparmiare nel 2009 alcune decine di milioni di euro. E’ un altro passo verso la razionalizzazione della spesa che troppo spesso e’ stata effettuata senza un vero e proprio raccordo tra le varie aziende territoriali con conseguenti sprechi. La spesa farmaceutica e’ una delle voci piu’ onerose nel bilancio della sanita’ regionale ed e’ nostro dovere utilizzare tutte le possibilita’ per realizzare le economie che permetteranno poi cospicui investimenti”.

Il dipartimento Isi ha chiesto alle Ausl e alle aziende ospedaliere di quantificare i fabbisogni per il prossimo triennio: sulla base di queste informazioni l’assessorato, di concerto con le aziende sanitarie, definira’ nel dettaglio il capitolato della gara.

”L’obiettivo e’ riuscire a definire in tempi brevi le procedure di gara – sostiene il dirigente generale Isi, Antonella Bullara – in modo da fare gli acquisti gia’ nel secondo trimestre del 2009”.

dod/sam/alf

(Asca)