Federazione Sindacati Indipendenti

SANITA’: CALDEROLI A TREMONTI, NON FACCIAMO I PIDOCCHI

(ASCA) – Roma, 29 set – Sulla sanita’ si gioca la vita o la morte delle persone e in ogni caso ”se crediamo che il federalismo possa innescare un circolo virtuoso di responsabilita’ e’ impensabile farlo morire prima della nascita. Per il governo sarebbe uno tsunami”. Cosi’ il ministro per la semplificazione normativa, Roberto Calderoli, in un’intervista al Corsera. ”Con Tremonti ho parlato diverse volte e’ chiaro che lui in questa congiuntura economica deve essere piu’ realista del re ma rispetto a questo – aggiunge Calderoli – io dico non facciamo i pidocchi sulla sanita”’.

Una posizione, quella del ministro leghista, che e’ in disaccordo con le richieste del titolare del welfare, Maurizio Sacconi, che ha piu’ volte minacciato il commissariamento delle sanita’ regionali malate: ”il bilancio sanitario rappresenta circa il 70% del budget delle regioni”, spiega Calderoli, ”io penso che sarebbero da commissariare i presidenti”.

dnp/sam/alf

(Asca)