Federazione Sindacati Indipendenti

Sanita’: Basilicata, intesa tra Regione e farmacisti

Potenza, – (Adnkronos) – Dopo l’intesa con i medici di famiglia e i pediatri, la Regione Basilicata ha raggiunto un accordo anche con i farmacisti per l’applicazione della riforma del servizio sanitario regionale per il contenimento della spesa sanitaria. Presso il Dipartimento Salute e Sicurezza sociale, l’assessore Attilio Martorano in rappresentanza della Regione, Federfarma Basilicata e gli ordini professionali di Potenza e di Matera, in rappresentanza dei farmacisti, hanno sottoscritto l’accordo sulle modalita’ di distribuzione dei farmaci e dei presidi per diabetici, in prosecuzione delle trattative intavolate alla presenza del presidente della giunta regionale, Vito De Filippo.

L’intesa prevede che farmaci e presidi continuino a essere distribuiti da parte delle farmacie che pero’ applicheranno degli sconti alla Regione. Questi saranno graduati in modo da tutelare le realta’ a minore redditivita’ e assicurare il servizio anche nelle aree meno popolate. In particolare, alla Regione saranno riconosciute fasce di sconto secondo le seguenti percentuali: 35% per le farmacie urbane e rurali; 32% per le farmacie rurali sussidiate; 30% per le farmacie con fatturato annuo nel 2009 fino a 258000 euro”.

”Viene cosi’ riconosciuto alle farmacie il ruolo di presidio sanitario di prima istanza, con particolare attenzione a quelle di tipo rurale e l’intesa potrebbe ulteriormente ampliarsi con la possibilita’ di individuare altri servizi da erogare tramite questa rete, quali la prenotazione e la consegna di referti specialistici”, spiega un comunicato della giunta regionale.