Federazione Sindacati Indipendenti

Sanità a picco e consulenze a pioggia Tremonti: per la Puglia rischio Grecia

(AGI) – Roma – “Si tratta di un provvedimento che si e’ reso necessario per il drammatico quadro della sanita’ calabrese. Stiamo lavorando sul deficit, sul nostro progetto di riorganizzazione economico-strutturale e sulle risorse che risparmieremo: porteremo avanti il nostro progetto all’insegna della trasparenza e con la consapevolezza di avere le capacita’ di cambiare le cose.

Sono convinto che, con strategie condivise, la situazione si possa risolvere e la Calabria possa avere una rete sanitaria affidabile e di qualita’, sempre nel rispetto rigoroso dei conti”.

Cosi’ il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, commenta la sua nomina a commissario straordinario per la sanita’ in Calabria. Per la ricostruzione dei sistemi contabili Scopelliti sara’ supportato anche dalla Guardia di Finanza.

Il commissariamento della Calabria si aggiunge a quelli delle regioni Lazio, Campania, Abruzzo e Molise. (AGI) Red/Ros