Federazione Sindacati Indipendenti

Haiti: aumentano a 442 le morti per il colera

Porto Principe. Il totale delle morti per un focolaio di colera ad Haiti è aumentato a 442, che si prepara oggi, inoltre, per il rafforzamento e l’eventuale assalto della depressione tropicale Tomas. Secondo un rapporto reso noto oggi dal Ministero della Sanità di Haiti, in soli quattro giorni ci sono stati 105 morti, il tasso più alto da quando la malattia è scoppiata a metà ottobre.

Le autorità hanno confermato che il numero di casi è aumentato fino a sei mila 742 e si sono realizzati mille 978 nuovi ricoveri fin dal sabato. In mezzo all’emergenza sanitaria, il governo del presidente Rene Preval si prepara per il possibile assalto della depressione tropicale Tomas, che deve intensificarsi nelle prossime ore.

Sono state ormai prese le misure per prevenire disastri nelle zone più colpite dal colera e nella capitale, dove si lavora per prevenire la diffusione, in particolare negli accampamenti che ospitano 1,3 milioni di haitiani.
Le tende situate in aree pubbliche offrono riparo ai migliaia di famiglie gravemente colpite dal sisma, che ha devastato gran parte di questa impoverita nazione nel gennaio scorso.