Federazione Sindacati Indipendenti

Sos dai chirurghi: tolto l’esame del rene prima di operare

VIAREGGIO. Dalle 150 alle 200 persone, secondo il sindacato Fsi, hanno partecipato alla manifestazione di fronte a Villa Pergher a Lido – sede della direzione Asl – per dire no ai tagli alla sanità. Tra di loro medici e infermieri dell’ospedale, che hanno scioperato nelle ultime due ore del turno. Alcuni di loro hanno raccontato i problemi con cui si trovano a convivere ogni giorno per le esigenze di risparmio imposte dall’azienda (ma che, secondo la direzione, sono figlie di un chiaro mandato della Regione).

Particolarmente importante la testimonianza del chirurgo Franco Domenici: «Lavoriamo con garze di qualità scadente, che perdono i fili – ha detto – E ormai, prima di effettuare un intervento, gli anestesisti non chiedono più l’esame della funzione renale dei pazienti. Si opera, insomma, senza conoscere un parametro importante». Mentre Enrico Petri, conosciutissimo medico di famiglia che da anni veste i panni di Re Carnevale, ha commentato in maniera salace: «Non dobbiamo accettare passivamente tutto quello che ci viene chiesto dalla Regione: i sindaci dell’Asl di Livorno non lo hanno fatto e hanno chiesto l’allontanamento del direttore generale».

Proprio su questo punto i sindacati autonomi invitano i sindaci e anche il direttore generale a non confondere la necessità di una battaglia per la tutela della sanità con esigenze politiche o personali. «Non comprendiamo – dicono – perché ci si debba trincerare con motivazioni personali o politiche: sembrano un po’ guardare il dito invece della luna. Il sindaco Michele Silicani ha detto che la nostra Asl funziona: ma è proprio per questo motivo che combattiamo».

iltirreno.gelocal.it