Federazione Sindacati Indipendenti

Sì alla proroga dei precari della PA ma la FSI chiede di più

Approvata la proroga dei precari della Pubblica Amministrazione. Il Senato ha infatti licenziato la legge di conversione del decreto che proroga al 31 dicembre 2013 gli incarichi a tempo determinato nell’ambito del pubblico impiego.

I sindacati, se da un lato accolgono con favore il provvedimento, che definiscono “un passo importante”, dall’altro chiedono al Governo un passo avanti, anzi più di uno.

La FSI chiede l’apertuta delle contrattazione per il rinnovo dei contratti di settori ormai ferme da diversi anni e la ripresa degli accordi del maggio 2012:

Secondo la FSI, bisogna superare l’emergenza sui lavori flessibili, attraverso una regolamentazione complessiva (legislativa e contrattuale), che riguardi le diverse tipologie di contratto e che tenga conto delle specificità dei comparti”.

Un’attenzione particolare deve essere poi riservata alla questione degli esuberi ed al sovra numero. In questa direzione dovrebbero poi essere perfezionati i meccanismi di mobilità e riqualificazione.

Ultimo, ma non meno importante., il problema del congelamento dei contratti del pubblico impiego e la definizione di un percorso per il rinnovo contrattuale. “E’ necessario consentire il recupero del potere d’acquisto delle retribuzioni dei lavoratori pubblici, fortemente eroso dall’inflazione registrata e dai blocchi retributivi reiterati”, sottolineano i sindacati.