Federazione Sindacati Indipendenti

Lombardia: Ambulatori aperti gia’ 17 mila prenotazioni

Milano, – Con l’iniziativa ‘Ambulatori aperti’ di Regione Lombardia, ad oggi sono 17.013 le prenotazioni e 4.242 le prestazioni gia’ effettuate. L’operazione, avviata a meta’ maggio, prevede l’apertura di 14 strutture sanitarie lombarde dal lunedi’ al venerdi’ fino alle 22, il sabato fino alle 15 e la domenica mattina. A illustrare i risultati e’ stato il presidente della Regione, Roberto Maroni.

“Sia il numero delle prenotazioni, sia le prestazioni effettuate – ha evidenziato – sono in rapido aumento. Visto questo trend riteniamo che entro quattro settimane dall’avvio del progetto, le prenotazioni arriveranno almeno a quota 22.000”. Questa sperimentazione, ha ricordato Maroni, “durera’ fino al 31 di luglio, poi verificheremo se proseguire o meno”.

Ma “penso che questo progetto vada confermato ed esteso a tutto il sistema sanitario lombardo”. Inoltre, la giunta ha dato il via libera a un bando per la bigliettazione elettronica, finanziato con 30 milioni di euro. Con questa iniziativa Palazzo Lombardia intende dare il via, entro il 31 dicembre 2015, a un sistema che integri il sistema ferroviario con altri sistemi di trasporto pubblico locale.

La Regione cofinanziera’ i progetti fino al 50% del valore e lo stanziamento e’ destinato ad agenzie di Tpl, Province, Comuni capoluogo della Lombardia, oltre che all’Autorita’ di bacino dei laghi di Iseo, Endine e Moro. Le domande dovranno essere presentate entro il 15 ottobre 2014.

Infine c’e’ stata la premiazione del concorso per il marchio ‘No slot’, promosso dalla Regione, e che puo’ essere esposto dagli esercizi che decidono di rinunciare alle slot. Il primo premio, 6 mila euro spendibili in materiale scolastico, e’ andato all’Istituto tecnico Olga Fiorini di Busto Arsizio (Va), con il progetto ‘Non giocarti il cervello’.

Secondo classificato l’Isis di Setificio P. Carcano di Como; al terzo posto la Fondazione Ikaros di Grumello del Monte
(Bg). (AGI) Mi4/Car