Federazione Sindacati Indipendenti

Sindacato FSI protesta lampo dei barellieri al Santa Maria

REGGIO EMILIA. «Siamo tutti barellieri. No all’appalto». Queste le parole che campeggiavano su due grandi striscioni che i lavoratori dell’ospedale Santa Maria di Reggio Emilia hanno innalzato nel flash-mob di protesta contro l’appalto dei barellieri che si è svolto questa mattina. L’iniziativa di solidarietà nei confronti degli operatori il cui servizio dal 1 ottobre sarà appaltato alla ditta Croce Amica One è stata organizzata dal Sindacato FSI , OO.SS e Rsu, che da mesi sostengono la convenienza di mantenere il servizio interno.

Nel mirino delle organizzazioni sindacali finisce poi anche il vicesindaco Matteo Sassi che lunedì scorso, in consiglio comunale, ha risposto a un’interpellanza dell’opposizione sulla vertenza in atto. «Ci fa piacere scoprire la vena filoaziendale del vicesindaco e assessore Sassi.

Nemmeno il direttore generale Ivan Trenti avrebbe potuto sostenere con parole migliori la politica di esternalizzazione che sta adottando all’interno dell’ospedale di Reggio. E Sassi che sostiene che nessuno perderà il posto, peraltro confondendo operatori socio sanitari e infermieri, è evidentemente mal informato sullo stato dell’arte» Ornella Guerini (Fsi).

gazzettadireggio.gelocal.it