Federazione Sindacati Indipendenti

Rischio Ebola Roma, febbre poco chiara: immigrato del Gambia all’Umberto I

L’allarme per un rischio di presenza del virus Ebola nella capitale arriva nel pomeriggio della domenica dove un uomo cittadino del Gambia è stato portato dal centro di accoglienza di via Tiburtina 449 direttamente all’ospedale policlinico universitario Umberto primo per effettuare una serie di accertamenti in grado di fugare i timori che possa essere stato contagiato dal virus dell’Ebola.

FEBBRE SOSPETTA – Di certo l’uomo è stato portato in ospedale per controlli necessari e precauzionali, avendo gli operatori del centro osservato uno stato febbrile. Ciò non significa che debba necessariamente aver la malattia, anche perché il paese di provenienza potrebbe escludere grandi possibilità di averlo contratto.

NESSUNA CERTEZZA – La sola febbre inoltre non può essere semplice campanello di allarme. L’uomo è stato trasportato con una ambulanza del 118 e i controlli sono attualmente in corso.

cinquequotidiano.it