Federazione Sindacati Indipendenti

Lecce,Medico aggredito da paziente che pretendeva una tac

E’ successo nel reparto di neuroradiologia dell’ospedale Vito Fazi di Lecce,dove Fernando Lupo medico dell’ospedale è stato aggredito verbalmente ma soprattutto fisicamente da un paziente che dopo l’aggressione è fuggito.

Nello specifico il paziente si è recato in ospedale con la pretesa e la presunzione di aver subito effettuata una “tomografia assiale computerizzata” o semplicemente conosciuta come TAC e al rifiuto del medico lo ha prima aggredito verbalmente passando poi alle mani procurandogli così una lacerazione al labbro superiore e una contusione allo zigomo.

Davvero una brutta esperienza per il medico al quale sono stati prescritti 20 giorni di prognosi.Stando ad alcuni rumors non sarebbe la prima volta che in questo ospedale si verificano episodi di questo tipo e forse il problema di ciò è da collegare al problema della vigilanza insufficiente.