Federazione Sindacati Indipendenti

Lombardia: a dicembre attiva anche Centrale 112 di Brescia

Milano, Dal 16 dicembre sara’ operativa anche la centrale 112 di Brescia: lo ha garantito il direttore generale dell’Areu, Alberto Zoli, durante la visita della Commissione sanita’ della Regione Lombardia guidata dal presidente Fabio Rizzi (Lega Nord) alla centrale operativa dell’Ospedale Niguarda di Milano.

In questo modo l’Azienda regionale dell’emergenza urgenza arrivera’ a coprire l’intero territorio lombardo completando il progetto ‘emergenza 112′ avviato nel giugno 2010 a Varese ed esteso nel maggio 2013 a Milano.

Attualmente il servizio, grazie alle due centrali gia’ attive, e’ garantito per quasi 7 milioni di lombardi residenti nelle province di Milano, Varese, Lecco, Como, Bergamo e Monza Brianza: con l’entrata in funzione della centrale operativa bresciana, entro fine anno saranno coperte anche le province di Brescia, Sondrio, Cremona, Lodi, Pavia e Mantova.

“Il servizio emergenza 112 promosso da Regione Lombardia e cofinanziato dal ministero dell’Interno rappresenta un modello unico in Italia cosi’ come gia’ avviene in alcuni Paesi europei, e questa mattina abbiamo avuto la conferma della grande qualita’ e professionalita’ dei suoi operatori e dell’elevato livello di eccellenza raggiunto”, ha affermato Rizzi. Il ricorso al 112 e’ in forte crescita, come confermano le chiamate giunte nei primi sei mesi di quest’anno alle centrali operative di Milano (quasi 1,3 milioni) e di Varese (968mila): gli operatori rispondono in un tempo medio inferiore ai 6 secondi, il 98% delle chiamate da telefono mobile sono immediatamente localizzate.

(AGI) Red/Dan