Federazione Sindacati Indipendenti

Fsi:”Il blocco delle graduatorie danneggia gli OSS”

La Segretaria Territoriale della Fsi in una nota sottoliena che ” La Asl n.1 blocca la graduatoria a tempo indeterminato degli Operatori Socio Sanitari (OSS) con scadenza Aprile 2016 per attingere dalle graduatorie di Nuoro e Olbia precludendo così opportunità di lavoro a tempo indeterminato a molte persone che avevano superato la selezione.

Il sindacato FSI, attraverso la Segretaria Territoriale Mariangela Campus ha già fatto partire una lettera di fuoco che diffida l’amministrazione sanitaria sassarese invitandola ad attingere i lavoratori dalla graduatoria già esistente.

La FSI ritiene inammissibile che si blocchi la graduatoria a tempo indeterminato di persone che hanno sostenuto un pubblico concorso per poi, tramite la mobilità, acquisire personale proveniente da altri enti, reclutato in precedenza non di sicuro per mezzo di pubblici concorsi attingendo inoltre – per le stesse categorie e profilo professionale OSS – da altre graduatorie, ovvero quelle della ASL Nuoro e di ASL Olbia” , scrive la Segretaria Territoriale della FSI. “Pertanto diffidiamo l’amministrazione dal non procedere riservandoci di intervenire nelle opportune sedi”.

E prosegue sostendendo: “Il riferimento è alla delibera n°618 del 17/10/2014 inerente l’assunzione, previa mobilità, di 35 unità con qualifica di OSS, la lettera prosegue facendo riferimento a diversi pronunciamenti del Tar che evidenzierebbero l’irregolarità dell’operato della ASL n.1. In particolare la sentenza n. 884/2014 del Tar della Puglia che non consente l’utilizzazione della graduatoria di un altro ente nel caso in cui nello stesso vi sia una graduatoria valida nella stessa amministrazione.

La sentenza recita che “il favor ordinamentale per lo scorrimento della graduatoria deve essere inteso, innanzitutto, come preferenza per l’utilizzo delle graduatorie interne (graduatorie approvate dall’ente che ha bandito il concorso) rispetto a quelle esterne formatesi presso altri enti, ancorché similari, da utilizzare solo in via residuale”.

Per questo motivo l’FSI chiede urgentemente lo scorrimento della graduatoria in essere con scadenza aprile 2016 per il reintegro dei due posti di OSS vacanti a causa delle dimissioni volontarie dopo solo due mesi di lavoro di due dipendenti e successivamente per gli altri posti vacanti.