Federazione Sindacati Indipendenti

La rate Equitalia fino a 50 mila euro si chiedono online: ecco come

Da oggi potrete richiedere rate Equitalia fino a 50 mila euro direttamente con un semplice click, da casa vostra. Lo consente il nuovo servizio di Equitalia, concomitante all’esordio del nuovo sito.

La procedura – abbastanza semplice – consentirà di richiedere direttamente online la dilazione dei debiti fino a 50 mila euro. Il contribuente dovrà inserire i propri dati anagrafici, specificare il documento per cui richiede la rateizzazione e procedere con la domanda: Equitalia, a semplice richiesta, invierà il piano di ammortamento con i relativi bollettini per effettuare il pagamento.

In alternativa alle rate Equitalia online, è sempre possibile utilizzare i canali tradizionali (sportello e posta raccomandata), che invece sono la via obbligata per rateizzare i debiti superiori a 50 mila euro: in tal caso è possibile scaricare i moduli da utilizzare, ma sono necessari alcuni documenti aggiuntivi che attestino la situazione di difficoltà economica del contribuente.

Il nuovo sito Equitalia è ovviamente accessibile anche da tablet e con la versione per smartphone e integra i servizi sempre in primo piano suddivisi per profili: cittadini, imprese, ordini/associazioni ed enti pubblici creditori. Oltre al servizio rate Equitalia online, quindi, cosa si può fare su Internet? Diverse cose:

“paga online” consente di saldare i debiti con carta di credito;
“estratto conto” permette di controllare la propria situazione debitoria e le procedure in corso;
“sospensione online” permette di inviare la richiesta per sospendere la riscossione e attivare la verifica su quanto richiesto dagli enti pubblici creditori;
“trova sportello” consente di trovare i canali di contatto diretti per chiedere l’assistenza di Equitalia.
Inoltre, è stata implementata l’area Cittadini, con nuove guide multimediali, mentre nell’area Imprese sono disponibili le informazioni sono più rilevanti per il mondo imprenditoriale, con approfondimenti su compensazioni e rimborsi in conto fiscale.

Infine, per coloro che fanno parte di un’Associazione o di un Ordine professionale convenzionato con Equitalia, è possibile in pochi click accedere allo Sportello telematico dedicato.