Federazione Sindacati Indipendenti

730 precompilato: i primi dati dell’Agenzia

Pubblicati dall’Agenzia delle Entrate i primi dati relativi alla dichiarazione dei redditi 2015, che per la prima volta vede protagonista il Fisco nella compilazione del modello 730, al posto dei contribuenti. Dopo 5 giorni dal via ufficiale al 730 precompilato sono stati:

oltre 920mila i contribuenti che hanno fatto accesso online alla propria dichiarazione;
122.295 le dichiarazioni già inviate;
106.666 i modelli 730 pronti per essere trasmessi all’Agenzia (si tratta delle dichiarazioni dei redditi salvate dai contribuenti ma non ancora inviate);
circa 229mila i contribuenti, tra pensionati, lavoratori dipendenti e assimilati, che dal primo giorno utile per accettare, integrare o modificare la dichiarazione (ovvero dal 2 maggio) hanno già operato sul proprio 730.

Dal 15 aprile, ovvero da quando l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile per la consultazione la dichiarazione dei redditi, gli accessi alla sezione “Visualizza” della piattaforma web del modello 730 precompilato sono stati oltre 1,6 milioni. Tra le curiosità rese note dall’Agenzia delle Entrate in un comunicato stampa, i due contribuenti più veloci ad inviare la propria dichiarazione dei redditi, a solo 19 minuti dal via libera: uno residente a Cremona e l’altro a Bergamo.

Risulta inoltre in costante crescita il numero di PIN rilasciati per accedere al 730 precompilato: dall’inizio dell’anno ad oggi sono stati quasi 1,5 milioni i PIN rilasciati, con un incremento del +74%. Ad oggi risultano abilitati al servizio Fisconline quasi 3,5 milioni di contribuenti, poi ci sono oltre 4,8 milioni di cittadini già in possesso del PIN dispositivo dell’INPS, per un totale di 8,3 milioni di italiani pronti per accedere online alla propria dichiarazione precompilata.

(Fonte: Agenzia delle Entrate).