Federazione Sindacati Indipendenti

Giubileo: da Regione Lazio 88 mln per interventi sanita’

Roma, – Ottantotto milioni di euro per la sanita’ laziale in vista del Giubileo 2015-2016. A tanto ammonta l’investimento complessivo per finanziare gli interventi sanitari a Roma per l’Anno Santo, che partira’ il prossimo 8 dicembre e si concludera’ il 20 novembre 2016. Ad annunciare lo stanziamento, il governatore Nicola Zingaretti, il vicepresidente e delegato della Regione Lazio al Giubileo, Massimiliano Smeriglio, il coordinatore della cabina di regia sulla sanita’, Alessio D’Amato e il subcommissario alla sanita’ regionale, Giovanni Bissoni.

Gli interventi vanno dalla ristrutturazione dei pronto soccorso al potenziamento dell’elisoccorso, all’acquisto di 100 nuove ambulanze, alla stabilizzazione dei precari. Nel particolare, prevedono: l’implementazione di 122 posti letto di area critica; 300 contratti a tempo indeterminato (attraverso lo sblocco del turn over che passa dal 15% al 30%), 300 unita’ a tempo determinato e 200 unita’ per rafforzare l’organico in forza al 118; potenziamento dell’Ares 118 che avverra’ con l’incremento del parco ambulanze (saranno acquistate un totale di circa 100 nuove vetture integrando un recente bando che prevedeva l’acquisto di 45 nuove ambulanze); saranno attivati 10 Punti medici avanzati (strutture sanitarie mobili che forniscono assistenza immediata in alternativa a pronto soccorso e ospedali); previsto anche il potenziamento dell’Elisoccorso, con il passaggio da 6 a 38 punti di atterraggio anche notturno per la citta’ di Roma, di cui dieci sul Grande raccordo anulare in collaborazione con l’Anas e i gestori delle aree di servizio.

Costera’ circa 35 milioni l’adeguamento strutturale e il rinnovo delle attrezzature di tutti i Pronto Soccorso, Dea di I e II Livello, compreso il Policlinico Gemelli di Roma, sede di Dea di II Livello. Nello specifico le strutture coinvolte sono: Policlinico Umberto I, San Giovanni Addolorata, San Camillo Forlanini, Policlinico Tor Vergata, Sandro Pertini, Sant’Eugenio, Grassi di Ostia, Sant’Andrea, San Filippo Neri, Santo Spirito, SS. Gonfalone. Inoltre, con il progetto ‘Oltre l’accoglienza’, la Regione Lazio, in collaborazione con l’Ares 118, la Croce rossa italiana Comitato provinciale di Roma formera’ circa 400 volontari che si dedicheranno all’accoglienza socio-sanitaria e psicologica dei pellegrini. Dei circa 88 milioni di investimenti, la Regione Lazio ha previsto uno stanziamento diretto di oltre 19 milioni di euro (di cui 3,5 per il rinnovo del parco ambulanze, 1,7 per la messa a norma delle strutture sanitarie e 14 milioni per l’ampliamento dal 15 al 30% delle deroghe allo sblocco del turn over) per l’emergenza straordinaria rappresentata dal Giubileo.

Oltre 33,5 milioni di euro serviranno all’adeguamento e messa a norma dei Pronto soccorso e sono un’anticipazione della quota spettante alla Regione Lazio dei finanziamenti per l’edilizia sanitaria. Gli ultimi 35,5 milioni sono fondi che la Regione ha chiesto di attivare sul Fondo sanitario nazionale e saranno utilizzati per il potenziamento del personale nelle unita’ operative di Pronto soccorso, del 118 e per finanziare i corsi di formazione dei volontari. (AGI) .