Federazione Sindacati Indipendenti

Sassari, ebola: 3 persone in quarantena e 10 in autoisolamento

Sassari, ebola: 3 persone in quarantena e 10 in autoisolamento Oltre ai tre familiari in quarantena dell’infermiere sardo ricoverato allo Spallanzani, vi sono ora altre 10 persone in autoisolamento

Sono 13 le persone a Sassari sotto costante controllo per accertare se nei loro contatti con l’infermiere sardo abbiano contratto il virus dell’Ebola. Tre quelle in quarantena, la madre e le due sorelle dell’infermiere ora ricoverato allo Spallanzani di Roma, mentre dieci sono i confinati volontari, si tratta di infermieri e medici che sono venuti in contatto con i paziente e che vengono costantemente monitorati.Anche 10 persone autoisolate – Oltre ai tre familiari, da giorni in quarantena, dell’infermiere sardo colpito dall’ebola e ora ricoverato allo Spallanzani, vi sono ora anche altre 10 persone monitorate a Sassari che si sono autoisolate precauzionalmente.

Si tratta di tre componenti del 118, due del laboratorio e cinque addetti alle Malattie infettive, che sono venuti in qualche modo in contatto con il paziente.15 maggio 2015

Tiscali