Federazione Sindacati Indipendenti

FSI: “Policlinico Vittorio Emanuele, spogliatoi allagati dopo la pioggia”

Il maltempo ha colpito anche il Policlinico di Catania, in tilt i sotterranei di diversi padiglioni dell’ospedale e dell’ufficio personale. Allagamenti consistenti in particolare nei piani seminterrati -1 dell’edifico 4, dove si trovano ubicati gli spogliatoi usati dal personale sanitario che opera nei reparti di Medicina, Pneumologia e Oncoematologia pediatrica. Pavimenti inzuppati da diversi centimetri di acqua, muri bagnati e perdite dai soffitti.

Il problema degli allagamenti è diventato ormai consuetudine, infatti tutte le volte che piove si ripresenta in diverse padiglioni del “Policlinico Vittorio Emanuele” di Catania. “Nonostante le ripetute segnalazioni da parte del personale interessato dall’edificio 4 alla direzione medica di presidio e al servizio infermieristico, nulla è stato fatto per trovare una ubiquazione più dignitosa allo spogliatoio del personale – dichiara Calogero Coniglio Segretario Regionale del Coordinamento Nazionale Infermieri-FSI – tutto ciò, all’inizio della stagione autunnale, comporta innumerevoli ed insostenibili disagi non di poco conto, sporcizia, acqua residua e cattivi odori.

Nessun problema, invece, è stato segnalato da parte di utenti o pazienti”. “Altre segnalazioni – continua Calogero Coniglio – giungono per lo spogliatoio dell’edificio 1 sempre del presidio Policlinico ‘Rodolico’ che da oltre un anno è privo di bagno”.

“Nonostante siano stati eseguiti lavori di ristrutturazione prima dell’estate – continua Biagio Cirino dirigente sindacale F.S.I. ed RSU dell’azienda, il bagno è rimasto chiuso quindi non usufruibile dal personale che afferisce a quello spogliatoio”. Questa volta alcuni dipendenti si sono rivolti alla F.S.I. Federazione Sindacati Indipendenti, che ha immediatamente inviato una nota al direttore generale Dott. Paolo Cantaro e al Direttore Sanitario Dott. Antonio Lazzara, e chiesto urgentemente l’idonea ripulitura e ristrutturazione dello spogliatoio ed il ripristino dei servizi igienici.

Non è la prima volta che, in seguito a un temporale, si allagano i sotterranei di diversi padiglioni. E così, visto che la cosa si ripete, aumenta il livello d’insofferenza del sindacato. “Insomma è un quadro piuttosto desolante – continua Calogero Coniglio – con il quale sono costretti a fare i conti tutte le volte che piove infermieri, ausiliari e personale sanitario”. “Noi chiediamo che si trovino soluzioni definitive – conclude Vincenzo Messina Segretario Territoriale della FSI Catania – per non costringere il personale sanitario a entrare negli spogliatoi in condizioni precarie e disagevoli, perchè francamente non si può andare avanti così”

quotidianodiragusa.it