Federazione Sindacati Indipendenti

COMUNICATO STAMPA- Nessuna disponibilità ad un incontro per salvaguardare la FSI da parte dell’Associato Bonazzi

Cari Amici,

Prendiamo atto ancora una volta dell’indisponibilità dell’ex Segretario Generale per addivenire ad un confronto chiarificatorio con la Segreteria Nazionale.

A tal fine la Segreteria Generale aveva formalmente delegato il Segretario Schinco, che si era reso disponibile per un incontro sia per la città di Roma che Udine, ma ad oggi l’unica disponibilità avuta è quella di parlare con la persona di Michele, ma non un delegato della Segreteria Generale con il preciso intendo di spaccare la Segreteria.

E’ evidente che non vi è interesse alcuno da parte dell’ex Segretario Generale di tutelare il nostro sindacato, anteponendo i propri interessi e l’orgoglio personale al bene di tutti i Dirigenti Nazionali e Territoriali dell’organizzazione e delle migliaia di iscritti che chiedono un chiarimento.

Una spaccatura oggi, risulterebbe devastante per la nostra organizzazione, infatti l’ennesima eventuale fuoriuscita di qualche migliaio di iscritti minerebbe per sempre il sindacato FSI che si troverebbe fuori dai tavoli di trattativa e senza alcuna prerogativa sindacale.

La Segreteria Nazionale ed il Commissario Generale consapevoli del grave momento non possono che stigmatizzare il comportamento dell’ex Segretario nel rendere pubbliche le difficoltà che la nostra organizzazione sta affrontando.

Abbiamo un obbligo nei confronti dei nostri Associati e dei Segretari Territoriali, dare stabilità alla FSI, pertanto andremo avanti in questo percorso fino ad eleggere democraticamente i nuovi organismi dirigenti.

Il Commissario Generale pro-tempore
Dario Luigi Cagnazzo