Federazione Sindacati Indipendenti

Lombardia. Nuova isola neonatale all’ospedale Fatebenefratelli di Erba

Nasceranno nella nuova “isola Panda” i neonati dell’ospedale Fatebenefratelli di Erba, che nel 2015 sono stati 811 (+16% rispetto al 2014). Un innovativo sistema riscaldante, pensato per il massimo comfort della mamma e del bambino, inaugurato il 23 marzo. Oggigiorno, i genitori vivono il momento del parto con maggiore consapevolezza e, per questo, cercano un ambiente che garantisca la massima assistenza alla mamma e al nascituro, ma che al contempo favorisca la formazione di un legame affettivo con il neonato. Risponde a questa esigenza il riscaldante Panda Warmer della GE Healthcare, donato all’Unità operativa di Pediatria dall’Associazione La Sorgente: un’attrezzatura funzionale anche per i medici che, nel periodo del travaglio e del parto, hanno più tempo per interagire con i genitori.

In pratica, il riscaldante Panda permette di mantenere una “temperatura ambiente” confortevole per il neonato, durante gli eventuali approfondimenti diagnostici. Il riscaldatore viene acceso prima del parto così che, quando il bambino nasce, può godere di una temperatura adatta. Con la nuova tecnologia si completa un disegno di efficienza e di sicurezza per la mamma e il bambino.

Questa “isola Panda” consente, inoltre, di tenere sotto controllo la percentuale di saturazione dell’ossigeno nel sangue – uno dei parametri vitali – e monitorizza la frequenza cardiaca senza apparecchiature supplementari o invasive, oltre ad avere una bilancia integrata per rilevare il primo peso del bambino. Tutti i parametri del neonato vengono visualizzati sul pannello di controllo a colori del lettino. Tra gli altri plus del riscaldatore: la base elevabile, il cassetto portalastre integrato, la luce per esami integrata, facile da posizionare e in grado di fornire un ottimo livello di illuminazione, oltre al pannello di controllo a colori e alla funzione “alarm silence” che può essere attivata a mani libere, semplicemente muovendo la mano davanti al sensore.

Il riscaldatore Panda va ad aggiungersi alla dotazione tecnologica dei reparti di Pediatria e di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Erba, quest’ultimo noto tra l’altro per i corsi di accompagnamento alla nascita e di massaggio al neonato (“bollino rosa” e ospedale Amico del Bambino) , ma anche per il servizio di anestesia epidurale per la madre, attivo 24 ore su 24. L’attrezzatura è stata presentata mercoledì 23 marzo, durante la cerimonia di premiazione dall’Associazione La Sorgente. Nell’occasione, è stata consegnata una medaglia storica dei Fatebenefratelli alle seguenti personalità che hanno dimostrato la loro generosità nei confronti dell’ospedale:
– ASSOCIAZIONE ALPINI di Cesana Brianza – Donazione di € 3.000,00 per l’acquisto di un umidificatore per ossigenoterapia ad alti flussi per il trattamento di bronchioliti pediatriche;
– DITTA ROSVAL di Nibionno – Donazione € 2.000,00 per l’acquisto di una lampada per fototerapia neonatale;
– TRAFILERIA MAURI di Cesana Brianza – Donazione € 5.000,00 come contributo per l’acquisto di un ecografo dedicato alla U.O. Pediatria;
– Famiglia FARINA – Contributo per l’acquisto dell’ecografo.

quotidianosanita.it