Federazione Sindacati Indipendenti

Dall’Italia 130 milioni contro Aids e tubercolosi. Per le Ong «si può fare di più»

ROMA – Aumenta il contributo italiano per la lotta contro aids, tubercolosi e malaria. Per il 2017-2019, rispetto al triennio precedente, il nostro paese erogherà il 30 per cento di risorse in più al Fondo globale, ovvero una cifra pari a 130 milioni di euro. L’annuncio è arrivato ieri mattina nell’ambito del convegno internazionale “The Contribution of the Global Fund to Global Health within the Framework of the Agenda 2030”, che si è svolto presso l’Istituto Superiore di Sanità.

“Per l’Italia si tratta di un sostegno molto significativo, che questo Governo accelera nell’ottica di un aumento della cooperazione allo sviluppo al livello dello 0,7 per cento del Pil. Dal punto di vista del benchmarking siamo partiti da livelli di budget insoddisfacente. Il Fondo globale ha come obiettivo la raccolta di 13 miliardi per azioni mirate” ha detto il sottosegretario agli affari esteri, Benedetto Della Vedova.

Alla Una conferenza ha partecipato, tra gli altri, Bill Gates (presidente della Fondazione Bill&Melinda Gates) e Mark Dybul (direttore esecutivo del Global Fund).

di Gianluca Testa
sociale.corriere.it