Federazione Sindacati Indipendenti

Tangenti, l’ex dg di Infrastrutture lombarde condannato a 2 anni e 2 mesi

L’ex numero uno di Infrastrutture Lombarde spa Antonio Rognoni accusato di corruzione, turbativa d’asta e rivelazione di segreto d’ufficio, nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Procura di Milano sulla cosiddetta ‘cupola degli appalti’ (di cui facevano parte l’ex Dc Gianstefano Frigerio e l’ex Pci Primo Greganti) è stato condannato a due anni e due mesi dal tribunale di Milano.

Una pena inferiore rispetto a quella a 5 anni chiesta dal pm Eugenio Fusco. Rognoni è stato infatti condannato solo
per il capo di imputazione relativo alla gara per la realizzazione della Città della salute, mentre è stato assolto in relazione alla gara per le ‘Architetture di servizi per l’Esposizione universale’.

Rognoni dovra risarcire 30mila euro di danni alla Regione e 70 mila a Ilspa. Sarà interdetto dai pubblici uffici per la durata della condanna. Il suo difensore ha già annunciato ricorso.

di EMILIO RANDACIO
milano.repubblica.it/