Federazione Sindacati Indipendenti

Concorso per infermieri in Puglia: 16mila candidati per 199 posti

Arrivano da tutta Italia i 16mila candidati che si contenderanno i 199 posti a tempo indeterminato di infermiere, previsti dal concorso pubblico – per titoli ed esami -indetto dall’Asl di Bari. Quattro giorni di preselezioni – da lunedì 25 luglio a giovedì 28 luglio dalle otto del mattino fino alla sette e mezza della sera negli spazi della Fiera del Levante – per il primo concorso per infermieri nel capoluogo pugliese dopo lunghi anni di blocco delle assunzioni.

«Si tratta di un grande evento in tutti i sensi – afferma il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, annunciando l’avvio delle selezioni – è il primo concorso per infermieri che si fa in Puglia dopo tanti anni di silenzio ed è il frutto di un lavoro, realizzato nei mesi scorsi, di confronto serrato e costruttivo con le organizzazioni sindacali del comparto sanitario. Alla fine del percorso selettivo, avremo una graduatoria regionale dalla quale si potrà attingere per le esigenze future di tutto il territorio regionale».

«Il concorso serve per dotare la Puglia di una riserva di risorse cui attingere per alimentare anche l’imminente riordino, ma anche i servizi territoriali – evidenzia Emiliano – ed è un’altra azione di sistema regionale che si aggiunge a quelle già varate sulle gare centralizzate, sulla farmaceutica e su quelle imminenti sulla telemedicina. Il concorso per l’assunzione di 199 infermieri rappresenta comunque ossigeno per la sanità pugliese».

«Abbiamo attivato una richiesta di supporto sia alla polizia municipale che alla polizia di Stato. Considerato che la preselezione si svolgerà in più sessioni, chiediamo ai candidati di presentarsi con puntualità e secondo le schema consultabile sul sito sanità Puglia», aggiunge Vito Montanaro dg della Asl Bari.

Fonte: Barisette.