Federazione Sindacati Indipendenti

Sicilia, garza dimenticata nell’addome: denunciati medici

I medici dell’equipe chirurgica dell’ospedale di Scicli avrebbero dimenticato una garza nell’addome durante l’intervento per la resezione del retto di un uomo di 71 anni, che è successivamente morto dopo un altro intervento chirurgico. Così il figlio ha presentato una denuncia-querela alla Procura di Ragusa nei confronti del legale rappresentante pro tempore dell’Asp 7 per accertare le eventuali responsabilità dei medici.

Secondo la denuncia, il paziente, a seguito delle emorragie interne susseguenti alla presenza della garza nell’addome, ha dovuto subire un nuovo intervento chirurgico, stavolta presso l’Humanitas di Milano, durante il quale i medici hanno scoperto e asportato la garza.

Il figlio ritiene che il padre sia stato vittima di omicidio colposo a causa della negligenza, imprudenza e imperizia dei medici che l’hanno operato a Scicli.

Redazione Canicatti Web Notizie