Federazione Sindacati Indipendenti

Fisco, il 730 «fai da te» piace in Emilia: 132 mila le dichiarazioni online

BOLOGNA – Il 730 «fai da te» piace ai contribuenti emiliano-romagnoli. In 132.000 quest’anno hanno scelto di dichiarare i propri redditi online grazie al modulo pre-compilato messo a disposizione dell’Agenzia delle entrate.

LE CITTA’ — Il primato, scontato, è appannaggio della provincia di Bologna, in virtù della più ampia platea di contribuenti: oltre 41.000 bolognesi hanno optato per la dichiarazione dei redditi online. Seguono Modena (17.000 dichiarazioni presentate) e Parma (14.000), mentre chiude la provincia di Rimini con circa 6.400 dichiarazioni trasmesse via internet.

LA CORSA LAST MINUTE – Significativo l’incremento registrato negli ultimi venti giorni a disposizione per presentare il 730 online: rispetto al 30 giugno 2016, il dato finale registra un +36% a livello regionale, con alcune province (Rimini e Parma su tutte) in cui le dichiarazioni last minute sono state particolarmente numerose.

LE FASCE D’ETA’ – La dichiarazione precompilata piace soprattutto ai quarantenni: circa un quarto dei 730 spediti in autonomia proviene da contribuenti di età compresa tra i 41 e 50 anni (33.650). Numerosi anche i trentenni: i contribuenti tra 31 a 40 anni rappresentano la seconda fascia anagrafica per numero di dichiarazioni presentate on line (25.034). Nella platea dei contribuenti telematici anche 70 giovanissimi, con meno di 18 anni, battuti, pero’, dagli ultraottantenni, che in 8.000 hanno scelto il 730 online.

corrieredibologna.corriere.it