Federazione Sindacati Indipendenti

Terremoto, ancora paura nel centro Italia: scossa da 4.3 in provincia di Perugia alle 3.34

NA SCOSSA di terremoto di magnitudo 4.3 è stata registrata alle 3:34 di questa notte in provincia di Perugia, ad una profondità di 11 chilometri. Lo si apprende dal sito dell’ Ingv. La scossa è stata avvertita anche a Rieti e Macerata oltre che Foligno e nella zona del Perugino. Una seconda scossa da 3.0 è stata registrata sempre a Perugia alle 5.19, profondità 8 km.

La scossa delle 3:34 di questa notte è stata chiaramente avvertita dalla popolazione nella zona di Norcia, in provincia di Perugia, e molte persone sono scese in strada per la paura, ma al momento non risultano feriti. Lo riferisce il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, precisando che vi sarebbero stati dei piccoli crolli sulle mura antiche della città e in altri punti già danneggiati dalle precedenti scosse. Verifiche più approfondite saranno svolte nella mattinata. Altre scosse di minore intesità sono poi state registrate sempre nella zona di Perugia e Ascoli Piceno.

IL PROGETTO – Un anno assieme alle famiglie del terremoto

Ieri il neo commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani, accompagnato dalla presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, dal Prefetto Raffaele Cannizzaro e dal Capo della Protezione Civile Nazionale Fabrizio Curcio, ha raggiunto Norcia per le prime ricognizioni sui luoghi del sisma che ha colpito il 24 agosto scorso l’Italia centrale.

Ad accoglierlo il sindaco di Norcia Alemanno che lo ha guidato in visita alle tendopoli di Castelluccio e di San Pellegrino per incontrare le popolazioni che da oltre una settimana sono provate psicologicamente e fisicamente dagli eventi sismici.

repubblica.it