Federazione Sindacati Indipendenti

Punti nascita, ecco l’ambulatorio per mamme vegane e vegetariane

Un punto nascita family friendly per le future mamme, e in più un ambulatorio dedicato alle donne vegane o vegetariane. La Clinica Humanitas San Pio X di Milano ha appena lanciato l’iniziativa, e sabato 15 ottobre ci sarà un open day aperto a tutti per presentare le novità. Alla Pio X nascono ogni anno circa 750 bambini, ma non c’è un dato preciso su quante mamme abbiano un’alimentazione particolare, dettata dalla religione, da convinzioni personali o dalla moda del momento. Per i medici è chiaro che il bimbo che portano in grembo va comunque tutelato al massimo.

“Il professionista – dice Paola Marangione, responsabile della Neonatologia e della Patologia neonatale – deve garantire al bimbo di ricevere tutti i nutrimenti di cui ha bisogno dal latte della sua mamma. E questo senza giudicare le scelte alimentari della donna, ma anzi rispettandola e accompagnandola nel percorso. Ovviamente una dieta errata può creare problemi o carenze nutrizionali al feto e al bambino, ma se ci si pone al fianco della famiglia il parere dello specialista è accolto meglio, e si è ascoltati di più”.

Oltre all’ambulatorio ‘babygreen’ dedicato all’alimentazione c’è anche il servizio
Zero Stress “che permette di prenotare tutti gli esami in un’unica giornata o il corso di massaggio infantile, così come la presenza di un osteopata specializzato sui più piccoli”. Servizi che non sono coperti dal sistema sanitario nazionale, ma che Humanitas dichiara alla portata di tutte le tasche: “Circa 130 euro per un consulto all’ambulatorio babygreen, e un costo in linea col ticket per il corso di massaggio o l’osteopata (circa 80 euro)”.

milano.repubblica.it