Federazione Sindacati Indipendenti

Brindisi, furto di farmaci in ospedale: 10 dipendenti di Sanitaservice arrestati

A finire nel mirino del Nas dei carabinieri di Taranto del gruppo tutela della salute di Napoli, in collaborazione con i carabinieri di Brindisi e Lecce alcuni dipendenti della ‘Sanitaservice Asl Br srl’ (societa’ partecipata della Asl di Brindisi), addetti alla movimentazione di farmaci presso la farmacia del Presidio Ospedaliero ‘A.

Ad acquistare i prodotti persone civili, uno studio medico e un ristoratore che figurano nell’elenco delle 36 persone che hanno ricevuto stamattina un decreto di perquisizione e sequestri. In tutto sono 46 gli indagati. Analogamente chiedo a tutti i cittadini che attualmente sono in relazione con dipendenti disonesti del servizio sanitario ragionale di interrompere tali relazioni che danneggiano i cittadini stessi e infamano ingiustamente i coloro che interpretano da servitori dello Stato il proprio ruolo. Oggi i militari hanno arrestato dieci persone con l’accusa di peculato, furto aggravato, ricettazione, truffa aggravata e continuata ai danni del Servizio sanitario nazionale. La pratica riguardava il saccheggio della farmacia dell’ospedale ed era organizzata con complici esterni. Anche pannolini per bambini, pannoloni, traverse, materassi, amuchina e medicinali.

A quanto stimato, il danno provocato alla Asl, il cui direttore generale Giuseppe Pasqualone ha formulato denuncia nel febbraio 2016 dando così il via alle indagini, sarebbe quantificabile in circa 100mila euro nel periodo d’inchiesta, 40mila soltanto negli ultimi tre mesi.

Brindisi. Terremoto presso la Asl di Brindisi. Gli arrestati sono Massimiliano Bataccia, Damiano Bissante, Oliver Cannalire, Cosimo De Tommasi, Attilio Ferulli, Michelangelo Lombardi, Ignazio Menga, Antonio Pozzessere, Concetta Pozzessere e Patrizia Rammazzo.

solonews.net