Federazione Sindacati Indipendenti

730 integrativo: entro il 25 ottobre per correggere gli errori

Il 730 integrativo è un modello che va presentato per modificare il modello 730 originario inviato. Tale modello integrativo va presentato soltanto quando gli errori da correggere sono a favore del contribuente. La data di scadenza della presentazione è ormai prossima, infatti il modello 730 integrativo 2016 può essere presentato entro il 25 ottobre.

L’invio di un modello 730 integrativo consiste nell’invio di un modello 730/2016 completo di tutte le sue parte, in cui si devono inserire tutte i dati presenti nel 730 originario con le correzioni ed integrazioni necessarie. Nel compilare questo secondo 730 va, però, barrata la casella “730 integrativo” presente sul frontespizio del modello.

In base all’errore presente nel 730 originario, inoltre, va scelto il codice previsto in base all’omissione:

codice 1 quando non sono stati forniti tutti gli elementi che determinano maggior credito o minor debito
codice 2 quando ci si accorge di non aver fornito tutti i dati necessari all’identificazione del sostituto d’imposta
codice 3 quando ci si accorge che, oltre a non aver fornito tutti i dati necessari all’identificazione del sostituto d’imposta mancano anche gli elementi che determinano un maggior importo a credito o un minor importo a debito.

Nei casi, infatti, in cui gli elementi omessi determino un minor credito o un maggior debito il contribuente è tenuto alla presentazione del modello Unico 2016 Persone Fisiche.

investireoggi.it