Federazione Sindacati Indipendenti

Elicottero schiantato durante il soccorso, verrà aperta un’inchiesta

Elicottero schiantato durante il soccorso, verrà aperta un’inchiesta

Stanno tutti bene i membri dell’equipaggio dell’elicottero, un Augusta AW139 di Trentino Emergenza, caduto ieri mattina verso le 13 nella zona del monte Nambino, per portare soccorso a due persone rimaste coinvolte in una valanga.

Non si è trattato di una caduta, ma di un forte impatto con il suolo, dovuto alla visibilità zero. L’elicottero ha toccato terra durante una calata, in condizioni di “whiteout” di totale assenza di visibilità e riferimenti. A bordo si trovavano 7 soccorritori, intervenuti per una coppia di scialpinisti finiti sotto una slavina.

Quattro i feriti: è stato già dimesso dall’ospedale di Cles il tecnico del verricello Andrea Gueresi, mentre resta ricoverato all’ospedale Santa Chiara di Trento il medico rianimatore Matteo Zucco, che ha riportato fratture alle braccia.

Tutti gli altri se la sono cavata senza conseguenze serie. Le operazioni di recupero del moezzo si sono concluse poco dopo le 18.

I tecnici parlano di un “vero miracolo” essere riusciti ad uscire indenni da un incidente simile.

Il mezzo è stato posto sotto sequestro e a fare luce sulla vicenda sarà un’inchiesta.

trentotoday.it