Federazione Sindacati Indipendenti

Ospedale di Vallo della Lucania, sindacato accusa: scelte sbagliate e carenza di personale

Ancora polemiche per le condizioni del ‘San Luca’. A parlare questa volta è Angelo Rambaldi, segretario del Fsi che punta i riflettori su «Scelte strategiche sbagliate e carenza di personale».

«Numerose sono le criticità, alcune da attribuire alla politica, che si disinteressa della situazione, altre alla gestione come scelte strategiche probabilmente sbagliate della direzione sanitaria, ma necessarie
per garantire il servizio; lavori in periodi non idonei. Come in questo momento avviene per il pronto soccorso, in un momento di massimo afflusso di utenza», spiega Rambaldi.

Il sindacalista non risparmia critiche anche ala direzione generale per «non aver programmato la riqualificazione del personale e di permettere che 300 unità infermieristiche in tutta l’Asl non ricoprano il proprio ruolo».

«Molti di questi colleghi “imboscati” sono addirittura sindacalisti che mancano di rispetto ai colleghi che ‘scoppiano’ nelle Unità operative, mentre loro se ne stanno seduti in poltrona. La loro collocazione naturale sarebbe nelle Unità operative di assistenza dove invece non si riesce invece a coprire i turni», accusa Rambaldi che poi evidenzia come siano stati chiamati «120 infermieri in 6 mesi ma l’80% ha rifiutato essendo provenienti da altre province».

Quale allora la soluzione? «Il via libera per mobilità e concorsi interni al fine di assumere solo lavoratori della Provincia di Salerno».

infocilento.it