Federazione Sindacati Indipendenti

LA FSI DEMOCRATICA CONVOCATA IN ARAN PER L’APERTURA DELLE TRATTATIVE PER IL RINNOVO CONTRATTUALE

Gentili Colleghi,

L’Aran ha convocato per il 12 settembre ’17 i sindacati di comparto in vista dell’avvio delle trattative per il rinnovo del contratto della sanita, con un ritardo di oltre due anni rispetto alla sentenza della Corte Costituzionale che aveva dichiarato illegittimo il blocco degli stipendi dei dipendenti pubblici, dichiara il Segretario Generale della FSI Dario Luigi Cagnazzo.

In rappresentanza della FSI Democratica parteciperanno alle trattativa anche i Segretari Nazionali Massimo Trucco e Nunziata De Luca, che avranno l’onere di portare le istanze dei lavoratori al tavolo negoziale.

“Siamo preoccupati per le risorse messe a disposizione dal governo, ma soprattutto siamo preoccupati che le aspettative dei lavoratori non siano sodisfatte – continua Dario Luigi Cagnazzo – che da anni hanno un contratto bloccato e continuano a mandare avanti la macchina pubblica, con spirito di sacrificio, tra mille difficoltà, assicurando le funzioni dello Stato ai cittadini.

Altro nodo da affrontare con urgenza, è il superamento della Legge Brunetta che prevede l’assegnazione dei premi in busta paga SOLO ai tre quarti dei dipendenti. Rimarrebbe senza premi l’ultimo 25 per cento dei Lavoratori, coloro che saranno giudicati meno produttivi, per i quali il rinnovo del contratto potrebbe rivelarsi del tutto privo di aumenti retributivi.

E’ necessario inoltre tenere conto in questo rinnovo che l’eventuale aumento contrattuale non metta a rischio quell’ampia platea di lavoratori che oggi percepiscono il bonus di 80 euro e non solo. La FSI non farà mancare il proprio contributo affinché le aspettative di tutte le categorie non siano sodisfatte.

 

UFFICIO STAMPA
SEGRETERIA GENERALE FSI