Federazione Sindacati Indipendenti

Legge di Bilancio 2018, altri soldi in arrivo per il contratto

In Commissione Bilancio della Camera inizia nelle prime ore del pomeriggio l’esame degli emendamenti che riguardano il sistema scolastico.
Entro la serata si saprà di preciso quali proposte di modifica saranno accolte e inserite definitivamente del testo del disegno di legge che, a partire dal prossimo 19 dicembre, andrà in aula per il voto finale.

Legge di bilancio stanzia altri soldi per il contratto

Ma c’è una novità importante che è bene evidenziare subito: la Commissione Bilancio dovrebbe esaminare anche un emendamento di cui finora non si era parlato che prevede un aumento dei fondi contrattuali.
Non si conosce per ora né l’entità della somma né si sa se si tratta di un aumento destinato a tutto il pubblico impiego o solo alla scuola.
In ogni caso è evidente che il gesto potrebbe essere apprezzato dai sindacati facilitando la trattativa che, a questo punto, dovrebbe prendere avvio dopo un aggiornamento dell’atto di indirizzo.

Gli altri emendamenti

Le altre modifiche riguardano diverse questioni:
– esonero dall’insegnamento per i docenti individuati come vicari del dirigente scolastico nelle scuole affidate in reggenza
– assunzioni per copertura dei posti vacanti e disponibili nell’organico di diritto del personale Ata
– aumento della dotazione organica degli Ata (2.500 collaboratori scolastici e 500 assistenti amministrativi)
– consolidamento in organico di diritto di 10mila posti comuni e 10mila di sostegno
– assunzione di 500 funzionari amministrativi per ridurre gli adempimenti burocratici a carico delle istituzioni scolastiche
– istituzione di 2mila posti di organico di potenziamento nella scuola dell’infanzia (1.700 posti comuni e 300 di sostegno)

tecnicadellascuola.it