Federazione Sindacati Indipendenti

Tredicesima 2018 in anticipo per gli statali

Con il mese di dicembre anche i lavoratori statali possono percepire la tredicesima mensilità, gratifica economica che secondo la legge 350/2001 deve essere accreditata secondo un calendario specifico che segnala date diverse a seconda delle varie categorie di lavoratori.

=> Statali: stipendi in calo dal 2019
Nel 2018, tuttavia, la tredicesima per gli statali sarà versata con un leggero anticipo e precisamente il 14 dicembre, che corrisponde a un venerdì. Le date del 15 e del 16 stabilite dalla normativa, infatti, cadono quest’anno di sabato e domenica generando il pagamento anticipato: qualora il giorno di paga coincida con un festivo o non lavorativo, infatti, il pagamento deve essere anticipato al primo giorno utile.

Se per gli insegnanti delle scuole materne e della primaria la tredicesima arriva insieme allo stipendio di dicembre il 14esimo giorno del mese, il personale amministrato dalle direzioni provinciali del Tesoro con ruoli di spesa fissa deve solitamente attendere il 15esimo giorno mentre il personale docente supplente e il restante personale statale aspetta fino al 16esimo giorno del mese.

Il calendario di dicembre 2018, quindi, consentirà a tutti i dipendenti pubblici di vedersi accreditata anche la tredicesima mensilità nella stessa data, il 14 dicembre. Per i pensionati, infine, il versamento della tredicesima avverrà tra l’1 e il 3 dicembre.